Perché gli editori dovrebbero sostenere le librerie

MMyopic books - Chicgoi sono trovata a riflettere sul senso delle librerie e sulle abitudini di scelta e acquisto dei lettori dopo essermi imbattuta in questo post dal titolo eloquente: “Why online book discovery is broken (and how to fix it)”. In sintesi, secondo una recente ricerca presentata al Digital Book World, se il 60% degli acquisti è effettuato ormai online, solo nel 7% dei casi il libro è stato ‘scoperto’ online, contro il 20% in libreria. Ovvero compriamo online, ma scegliamo ancora fra gli scaffali di librerie.

Per questo gli editori in primis dovrebbero proteggere le librerie fisiche. Davvero?

Read More

All’improvviso bussano alla porta

100% Keret

Io sono

Ho sempre pensato di essere una lettrice da polpettoni da 500 e più pagine, ho sempre pensato di preferire le lunghe saghe familiari che ti tengono compagnia per settimane… e invece all’improvviso i racconti bussano alla porta e scopro la complessità e la ricchezza che si possono condensare in poche pagine.

Tutto grazie a All’improvviso bussano alla porta di Etgar Keret 🙂 (anche se in effetti Nathan Englander con Di cosa parliamo quando parliamo di Anne Frank e Amos Oz con Tra Amici avevano, per così dire, spianato la strada!). Read More