Follie di Brooklyn

Follie di Brooklyn - Paul Auster - Einaudi Editore

Mai sottovalutare il potere dei libri.

E nemmeno il loro valore. Si è tanto discusso del prezzo degli ebook, di quanto non sia necessariamente rappresentativo della loro qualità e di come il prezzo stia diventando sempre più una potente leva di marketing. Ecco, Follie di Brooklyn è la prova lampante che queste strategie basate sul prezzo funzionano (almeno per me): ho comprato Follie di Brooklyn solo ed esclusivamente perché era in promozione a 0.99€. A suo tempo avevo iniziato la Trilogia di New York, ma non mi aveva convinta e non sarei tornata su Paul Auster se non fosse stata per un’offerta che non potevo proprio rifiutare 😉

Ma meno male che ho rischiato quei pochi centesimi! Follie di Brooklyn è un inno alla vita, un libro solare e divertente, ma anche profondo e intelligente, un romanzo che arriva dritto al cuore, che scalda e rasserena.  Read More

Miele

Miele mi ha letteralmente lasciata senza fiato.

Quando l’ho iniziato, mi sono soffermata sul piacere di una lettura cartacea dopo tanto digitale, sulla cura tipografica di Einaudi, sulla qualità della carta… Ma queste sensazioni hanno perso significato nel giro di poche pagine di fronte alla bellezza di ogni singola frase, alla lingua perfetta, alla trama così mirabilmente intessuta.

E chi vuole leggere Miele non deve sapere altro. Un libro così va affrontato a mente sgombra, per assaporarne ogni parola. Read More

Di cosa parliamo quando parliamo di Anne Frank

Leggere questo libro, questa raccolta di otto racconti che toccano tutti i temi della letteratura ebraica, subito dopo Ragazze, cappelli e Hitler (di cui ho scritto qui) non è stata una mossa saggia. Perché questi libri hanno saputo toccare le corde più intime della mia anima, hanno colpito il mio inconscio tanto profondamente da entrare nei miei sogni.

Del tema dell’Olocausto, del male che è stato e che ancora potrebbe essere, sono intrisi i racconti, in particolare il primo, che dà il titolo alla raccolta, e l’ultimo, ‘Frutta gratis per giovani vedove’. E proprio questi due racconti hanno lasciato un segno profondo in me.

Read More

Troppi libri

Dopo da un mese di vacanza passato fra le montagne, il rientro in ufficio è particolarmente traumatico. A star seduta davanti al computer per 8 ore mi prudono le mani dalla voglia di arrampicare sulla roccia nuda e mi fremono le gambe in attesa della prossima salita. E allora mi concentro sul ritrovato lusso della mia ora di lettura quotidiana, durante la pausa pranzo. Aggiungerei anche il piacere della lettura serale, visto che non arrivo più all’ora di cena completamente distrutta da piccole avventure quotidiane e mi infilo nel letto ancora moderatamente sveglia 🙂 Read More

Quando gli ebook non sono perfetti

Capita spesso, direi quasi in ogni ebook, di trovare errori di battitura ma anche problemi più strutturali. E allora, appena finito il libro, ancora assorta nelle sue atmosfere, scrivo ‘a chi di dovere’. Non per spirito polemico o per mera pignoleria, ma perché credo nella collaborazione, nella possibilità concreta di costruire una relazione preziosa fra lettore e casa editrice/libreria online, che può portare a migliorare il prodotto finale, l’ebook, che per sua natura, è modificabile anche dopo la pubblicazione.

Read More